Alle coop reggiane il 18% degli appalti

Home » Economia e Lavoro » Alle coop reggiane il 18% degli appalti

Alle coop reggiane il 18% degli appalti

6 novembre 2016

Gesta, azienda nata nell’alveo di Orion, passata in seguito nel Ccpl e rilevata da Coopservice all’inizio dell’anno scorso, guida la classifica delle imprese reggiane aggiudicatarie di appalti nel settore dei lavori pubblici. Per trovarsi in cima alla graduatoria, all’azienda di via Gandhi è bastato conquistare un appalto da 4,2 milioni di euro. Il quadro, infatti, è assai frammentato: complessivamente l’anno scorso 81 imprese reggiane hanno conquistato in Emilia-Romagna lavori per 34,7 milioni di euro. Dopo Gesta vengono Nial Nizzoli di Correggio, Unieco, Turchi Cesare di Rubiera e Siteco. E poi ancora Camar di Castelnovo Monti, Centro servizi appalti, Tazzioli e Magnani di Felina, Dall’Aglio Amos di Cavriago e Cfc di Reggio.

Tra le prime dieci imprese aggiudicatarie figurano sei società di capitali e quattro aziende del mondo cooperativo, due delle quali – Gesta e Siteco – hanno rispettivamente la forma della società per azioni e della srl. Le imprese private si sono aggiudicate il 63,2% dei lavori assegnati ad aziende reggiane. Il 27,5% è andato ad imprese del mondo Legacoop, mentre le aziende associate a Confcooperative hanno ottenuto il 9,3% delle commesse.

Dal momento che solo la metà dei lavori pubblici assegnati l’anno scorso nella nostra provincia è andato ad imprese del territorio, se ne deduce che le aziende reggiane di Legacoop hanno vinto il 13-14% degli appalti, quelle di Confcooperative il 4-5%. Il dato può apparire sorprendente e certamente in contrasto con il luogo comune secondo il quale a Reggio la cooperazione fa man bassa di appalti. In realtà questi numeri sono in linea con quelli registrati quantomeno negli ultimi 10 anni, con percentuali sempre inferiori al 20% del totale. Anche il dissesto di Coopsette e Orion ha modificato di poco il quadro, perchè si trattava di aziende che realizzavano la gran parte del proprio giro d’affari al di fuori dei confini provinciali.

L’anno scorso le aziende della nostra provincia si sono aggiudicate 35 milioni di lavori pubblici in Emilia-Romagna. Il 13% è andato ad imprese del mondo Legacoop, il 5% a quelle di Confcooperative. Terza puntata del nostro approfondimento sul mercato degli appalti.

Facebook TG Reggio

‘); ondemand_block_ajax_call(get_id, get_tab_text); }); function ondemand_block_ajax_call(id, tab_text) { jQuery.ajax({ type: “POST”, url: “https://web.archive.org/web/20170116173801/http://www.telereggio.it/wp-admin/admin-ajax.php”, data: { ‘action’ : ‘home_demand_area’, ‘term_id’ : id, ‘tab’ : tab_text }, success:function(data) { jQuery(show_content_selector).html(data); }, error: function(errorThrown){ console.log(errorThrown); } }) }

About Me

Related Posts