UN ARTIGIANO SICILIANO ACCUSA FENDI

Brevetta un modello di scarpa con il tacco, ma la vede in vendita in un negozio Fendi. E’ battaglia

SIRACUSA – Da un anno ha ingaggiato una vertenza giudiziaria con uno dei colossi della moda italiana, le sorelle Fendi, per rivendicare la titolarità del brevetto di un modello di calzature per donna senza tacco che riesce a far guadagnare diversi centimetri di statura a chi le indossa. Protagonista della vicenda, ricostruita stamane sulle pagine del quotidiano «La Sicilia», è un ciabattino di Noto, Sebastiano Ferla, di 74 anni. L’artigiano sostiene di avere brevettato il sistema, poi adottato dal marchio Fendi. Ma ora la battaglia giudiziaria dalle aule della sezione distaccata di Avola del Tribunale di Siracusa, rischia di spostarsi negli uffici giudiziari di Roma.

E l’ anziano ciabattino

sta meditando di gettare la spugna: da una parte la prospettiva di un impegno economico, che si annuncia di un certo peso, per portare avanti il procedimento, dall’ altra la prospettiva che il brevetto del quale è titolare possa essere utilizzato all’ estero. «Fino ad ora ho realizzato circa 70 paia di scarpe – spiega Sebastiano Ferla – la gran parte le ho regalate alle mie nipoti. Ma adesso un’ amica di famiglia che risiede in Svizzera proverà a giocare la carta della vendita di diritti di sfruttamento del brevetto all’estero. Anche perchè, visto che il costo finale di vendita del prodotto è decisamente elevato, una produzione artigianale non avrebbe futuro».

Sebastiano Ferla

ripercorre le tappe della vicenda, dal momento in cui sette anni fa scoprì casualmente mentre lavorava un tipo di calzatura elevata posteriormente, grazie all’inserimento di una lamina di acciaio, sino al complesso iter per brevettare questa idea. Poi la sorpresa: calzature Fendi del tipo di quelle che aveva realizzato nella sua bottega di Noto si trovavano in vendita in alcuni negozi e reclamizzate sulle riviste. In quel prodotto l’artigiano ha ritenuto di riconoscere la realizzazione del suo brevetto, e ha quindi deciso di avviare un contenzioso giudiziario dall’esito per ora assai incerto.

INIZIO PAGINA

About Me

Related Posts